Ma chi l’ha detto che siano pigri? I bambini italiani sono super attivi

 

Eliminiamo un altro stereotipo legato ai bambini italiani, ovvero quello che siano pigroni e sedentari. Le ultime rilevazioni ci dicono , invece e per fortuna, che le cose stanno in modo diametralmente opposto. I piccoli italiani, quelli di età compresa fra i 5 e i 13 anni, sono dei veri e propri campioni di attività fisica.

I dati diffusi da Doxa

Quasi due bambini su tre praticano abitualmente almeno uno sport: ecco, in sintesi, cosa emerge da KidSport, il primo osservatorio permanente sui ragazzi e lo sport condotto da Doxa.  “La pratica sportiva in Italia è in aumento per tutte le fasce d’età. Ma sul fronte bambini e ragazzi registriamo l’incremento più significativo” spiega Fabrizio Savorani, senior advisor di Doxa Kids.

Famiglie sempre più sportive

Lo sport sembra essere una passione condivisa nell’ambito familiare. Ovviamente, se i genitori praticano attività sportiva sarà ancora più facile che i figli ne seguano l’esempio. “La corrispondenza è pressoché diretta. Nelle famiglie in cui almeno un genitore pratica uno sport, l’incidenza dei bambini sportivi è pari al 69%. Con il 13% che pratica due o più sport! Nei nuclei “sedentari” invece i 5-13enni che frequentano abitualmente un corso sportivo scendono a quota 51%” spiega Cristina Liverani, Research Manager.

Nuoto e calcio i più praticati

Tra i giovanissimi fra i 5 e 13 anni risultano calcio e nuoti i due sport maggiormente frequentati. Il nuoto è però più trasversale: lo praticano quasi un terzo dei bambini, maschi e femmine. Soprattutto tra i giovanissimi. “Mentre per il 53% dei maschi la risposta è una sola: calcio, calcio e ancora calcio; per le femmine c’è un tris di discipline: danza (20%), ginnastica artistica/ritmica (19%) e pallavolo (12%)” racconta Linda Corbetta, Research Manager.

I bambini amano i campioni “veri”

La passione per lo sport travalica la mera attività fisica. Sono infatti tantissimi i piccoli fan dei campioni dello sport di oggi, con Federica Pellegrini e Valentino Rossi a guidare la classifica dei preferiti. Le femmine vedono in Pellegrini, poi Rossi quindi Totti e Bebe Vio i loro eroi. I maschi adorano nell’ordine Valentino Rossi e una schiera di calciatori, con Buffon, Totti, Ronaldo e Messi in primis. Ovviamente, i giovani tifosi seguono lo sport anche in Tv o dal vivo, “Senza sottovalutare il mondo digital, social e videogiochi a tema calcio che coinvolge un appassionato su 3” aggiunge ancora Cristina Liverani.

“La sfida per gli altri movimenti è e sarà proprio quella: coinvolgere sì in presa diretta ma anche appassionare. Perché lo sport è un universo ricco e valoriale. E proprio nelle parole dei ragazzi rimanda ai concetti di ‘amicizia’, ‘piacere’, ‘salute’ e, ancora, ‘natura’” conclude Corbetta.

Posted in Curiosità

Permalink

Comments are closed.