Abi, ecco la lista di tutte le operazioni bancarie da fare a casa

Obiettivo: rispettare le regole attuali e limitare al massimo gli spostamenti così da prevenire nuovo contagi. E l’indicazione vale anche per le banche, presso le quali è consigliato recarsi solo in casi di strettissima necessità. Anche perché le soluzioni alternative per gestire il proprio conto corrente, effettuare pagamenti, controllare le carte di credito e la propria situazione patrimoniale sono tutte operazioni che si possono facilmente effettuare senza uscire di casa. La banca via Internet, accessibile da Pc o via mobile, consente di collegarsi con il proprio istituto velocemente e in tutta sicurezza, senza bisogno di andare in filiale.

Le indicazioni dell’Abi

In una nota, l’Abi, l’Associazione bancaria italiana, ha raccolto e spiegato le principali operazioni bancarie che si possono effettuare da casa utilizzando il proprio home banking, mobile banking o telefono. Le banche dispongono di molteplici canali per offrire prodotti e servizi ‘tradizionali’ che pur tuttavia si avvalgono delle tecnologie per la loro maggiore fruibilità. Tutte le banche forniscono servizi disponibili online (Internet e mobile banking) per la gestione dei propri risparmi e investimenti, per effettuare operazioni sia informative (per esempio consultare il saldo di conto corrente, l’elenco dei movimenti registrati sul conto corrente o sul conto deposito) sia dispositive (per esempio trasferimenti di denaro, pagamento di tasse o utenze, ricarica della carta di credito prepagata, ricariche del cellulare). Via telefono, invece, il cliente può interagire con la propria banca tramite l’assistenza dedicata ai clienti (contact center) ed effettuare la maggior parte delle operazioni bancarie che non richiedono una diretta gestione del contante, chiedere consulenza e assistenza, e, se ci si identifica con i codici personali, eseguire pagamenti, trasferimenti di denaro o ricariche. Le banche offrono supporto anche tramite e-mail, chat e social media.

Cosa fare in banca senza uscire dalla porta

Nella pratica, l’Abi ha redatto l’elenco delle principali attività a portata di mano di ogni cittadino, disponibili tramite click o attraverso l’assistenza dedicata ai clienti (contact center) e protette da sistemi di autenticazione sicuri. Ecco cosa si può facilmente fare da casa: consultare l’estratto conto per visualizzare e verificare le operazioni effettuate sul proprio conto corrente e il saldo; disporre bonifici e giroconti, nell’area euro o internazionali con valuta estera, per inviare o ricevere denaro. Se si ha bisogno di trasferire denaro su un conto senza attese o di riceverlo subito sul proprio conto, è possibile avvalersi dei bonifici istantanei; gestire le carte di pagamento e ricaricare la carta di credito prepagata; utilizzare la carta di credito per acquisti online; effettuare la ricarica telefonica;  disporre il pagamento dei bollettini e delle utenze, e il pagamento delle tasse tramite F24;  utilizzare l’addebito diretto sul proprio conto corrente o sulla carta di credito tramite domiciliazione della bolletta o di altri servizi; verificare lo stato del mutuo e dei finanziamenti attivi anche consultando le rate e il capitale residuo/erogato; operare sui prodotti finanziari (ad esempio compravendita titoli e monitoraggio dei mercati) e verificare i propri investimenti; chiedere consulenza e assistenza, ad esempio, per ricevere preventivi su prodotti e servizi bancari o supporto nell’utilizzo dei canali disponibili per svolgere operazioni dispositive. Per le emergenze inderogabili che devono necessariamente concretizzarsi in filiale, bisogna invece chiamare e fissare un appuntamento.

Comments are closed.